Vai a Home PageRitorna alla pagina precedenteVai a www.unimi.it

 

Indici biometeoclimatici
       
       
   

Wind Chill

 

Calcolo dell'indice Wind Chill.

Inserire T° (max 11 °C )
Vento (tra 2 e 24 m/s)



Valore Indice


Descrizione del valore dell'indice:

 


 

Breve descrizione dell'indice

Un altro fattore legato alla temperatura ed all’umidità dell’aria è la velocità del vento.

Non è infatti difficile notare come la sensazione di disagio, in particolare durante la stagione invernale, si presenti alquanto diversa con situazioni di calma di vento oppure con presenza di brezza o di vento sostenuto.

 A tale scopo Steadman ha elaborato una formula che determina la reale sensazione di freddo della pelle nuda esposta a diverse temperature con vento a velocità diverse. Si ottiene così la Windchill , la temperatura del vento, ossia il valore della temperatura virtuale in rapporto alla forza del vento. Con la sua tavola Steatman si è riferito alla velocità in metri al secondo (m/s):

Nella sottostante definizione viene rappresentata la velocità del vento in chilometri/orari (Km/h), perché più vicina al nostro modo di esprimere e capire questa velocità.

 

 

.

 

 

Velocità

del vento

in Km/h

 

 

 

 

Temp C°.

 

calma

7 km.

 

15 km.

32 km.

40 km.

47 km.

65 km.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0

 

1

0

-3

-6

-8

-10

-12

-2

 

-2

-2

-5

-7

-11

-13

-16

-4

 

-3

-4

-7

-12

-14

-16

-19

-8

 

-6

-8

-11

-17

-19

-21

-25

-12

 

-11

-12

-16

-22

-25

-28

-33

-16

 

-14

-16

-19

-27

-30

-33

-40

-20

 

-18

-20

-24

-33

-37

-41

-51

-24

 

-22

-24

-29

-39

-44

-51

 

-28

 

-26

-28

-33

-45

-51

 

 

-32

 

-30

-32

-38

-53

 

 

 

-36

 

-33

-36

-42

 

 

 

 

-40

 

-37

-40

-48

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel calcolo l’indice è applicabile quando la velocità del vento è compresa tra 2 m/s e 24 m/s e quando la temperatura è inferiore a 11°C. 


METEOROLOGICAL CALCULATOR

I due links sovrastanti sono una gentile concessione dell' Osservatorio Meteorologico - Università degli Studi di Napoli Federico II

LINKS:

WIND-CHILL PROGRAM



Riferimenti bibliografici:

Siple P.A., Passel C.F. (1945) - Measurements of dry atmospheric cooling in subfreezing temperatures, Proc. Amer. Phill. Soc., 89 :177-199.

 


 

Gli Indici climato-turistici costituiscono un differente approccio nella valutazione del benessere psico-fisico in ambito turistico. L'analisi delle condizioni meteorologiche medie diviene a questo punto importante sotto diversi profili. In particolare, nella costruzione di un Indice vengono stimati, per una determinata località, parametri come la copertura nuvolosa media e quindi il maggiore o minore soleggiamento, la frequenza delle precipitazioni, la gradevolezza o meno della temperatura e il suo stretto legame con i tassi di umidità osservati, la ventosità media ed il suo grado di intensità ecc. Gli Indici climato-turistici mirano quindi a definire differenti tipi di tempo meteorologico utilizzando categorie come il molto bello assolato, il bello con copertura nuvolosa, il caldo-afoso fino ad arrivare a tipologie estreme come il tempo cattivo ed il tempo sfavorevole. Sono molti gli Indici climato-turistici (ICT) concepiti soprattutto in ambito internazionale; tra questi, di particolare interesse sono quelli elaborati da Masterton (1975), Gates (1975), Crowe, MacKay e Bayer (1977) e Besancenot (1990).
La vacanza intesa come vita all'aria aperta, la pratica sportiva, le pratiche elioterapiche e psammatoterapiche sono altrettanti esempi che possono essere strettamente dipendenti alle diverse condizioni meteo-ambientali.

GLI INDICI CLIMATO-TURISTICI


ASSOCIAZIONE EUROPEA DI MEDICINA DEL BENESSERE


Alcuni riferimenti bibliografici:

- Gualtierotti R. and Solimene U. ( 1971) Lacustrine Climatology, Proceeding of the International Congress, Como (Italy)

- Gualtierotti R. (1976)- Climatologia – Ecologia Medica, F. Lucisano.

- Crowe RB (1976) A climatic classification of the Northwest Territories for recreation and tourism.
Environment Canada, Toronto, Canada


- Steadman RG (1984) A universal scale of apparent temperature. Journal of Climate and Applied
Meteorology 23: 1674-87.


- Mieczkowski Z.(1985), The tourism climatic index: a method of evaluating world climate for tourism, The Canadian Geographer, XXIX(3):220-233;

- Besancenot J.P.(1990), Climat et Tourisme, Ed. Masson, Paris;

- World Tourist Organization (1999) Tourism highlights 1999. WTO Publications Unit, World
Tourism Organization, Madrid, Spain.

- Höppe P (1999) The physiological equivalent temperature - a universal index for the
biometeorolgical assessment of the thermal environment. International Journal of
Biometeorolgy 43: 71-75


- World Tourist Organization (1998) Tourism 2020 vision. WTO Publications Unit, World Tourism
Organization, Madrid, Spain.

- Scott D and Suffling R (2000) Climate change and Canada's national parks. Adaptation and Impacts

 


E' possibile calcolare l'Indice utilizzando dati meteorologici osservati in tempo reale relativi a Temperatura, Umidità Relativa, Pressione Atmosferica ed intensità del vento accedendo alla seguente pagina:

RETE STAZIONI METEOROLOGICHE

 


Per un aggiornamento sull'andamento generale delle condizioni meteorologiche può essere consultata la seguente pagina:

BIOPREVISIONI